Il Congresso ANMCO 2020 conferma il rapporto sempre più stretto tra Italian Federation of Cardiology e ESC

Anno davvero particolare questo 2020 che nel primo semestre è stato tutto monopolizzato dall’emergenza Covid. Eppure, anche in circostanze così drammatiche, la Cardiologia italiana ha continuato a svolgere il proprio ruolo a testa alta e, al termine della fase più acuta dell’emergenza, ha ripreso la sua attività scientifica continuando la promozione di trial, registri e iniziative educazionali rafforzando ulteriormente i rapporti con l’ESC attraverso una serie di iniziative tra cui quelle incluse nel programma del Congresso ANMCO 2020, slittato quest’anno a fine agosto, quasi contemporaneo al Congresso ESC. Come è noto durante le Sessioni del Congresso saranno proiettate, in sala e via web per chi segue il Congresso da remoto, le presentazioni registrate che verranno presentate e commentate “in diretta” dai moderatori e da quanti saranno presenti in sala a Rimini.

Ecco gli appuntamenti da non perdere:

Giovedì 27 agosto - ore 10.00, Sala Agorà

Meet the expert “Death and disability by disinformation”, intervento affidato a Sir Rory Collins, epidemiologo dell’Università di Oxford, Chief Executive dell’UK Biobank, che ha arruolato 500.000 cittadini britannici tra 40 e 69 anni, presentato da Aldo Maggioni.

Giovedì 27 agosto - ore 15.00, Sala Anfiteatro

“ESC-IFC, the cutting edge of Cardiology: the science, the trials and the guidelines”

È il simposio centrale dedicato alla collaborazione tra IFC e ESC. Moderato dal presidente IFC Stefano Urbinati e dai presidenti ANMCO Domenico Gabrielli e SIC Ciro Indolfi, è composto da quattro letture che saranno tenute da Francesco Cosentino, del Karolinska Institute di Stoccolma, (neo vice-presidente ESC e chairman delle Linee Guida ESC 2019 sul diabete) proprio sulle Linee Guida che ha coordinato, da Silvia Priori, di Pavia, anche lei neo vice-presidente ESC sulle novità in tema di aritmie ventricolari, da Marco Roffi, di Ginevra, che presiede con la Priori il Comitato per il Programma del Congresso ESC che interverrà nella controversia sul trattamento con stent delle lesioni del tronco comune, infine Furio Colivicchi di Roma, presidente designato ANMCO, che commenterà gli avanzamenti più recenti in tema di dislipidemie.

Giovedì 27 agosto - ore 18.00, Sala Anfiteatro

Lettura magistrale, nell’ambito della Cerimonia Inaugurale, della presidente ESC Barbara Casadei introdotta dal Presidente ANMCO Domenico Gabrielli

Venerdì 28 agosto - ore 17.00, Sala Breakout 6

“Young ESC Convention”

È la convention disegnata nel programma originale ANMCO 2020 per fare incontrare i giovani cardiologi italiani con quelli europei. Moderati da Stefania Di Fusco, di Roma, Chairperson dell’Area Giovani ANMCO e da Alberto Polimeni, di Catanzaro, responsabile ICOT e appena eletto nell’ESC Board Committee for Young Cardiovascular Professionals, otto relatori, quattro europei e quattro italiani, affronteranno le Linee Guida ESC 2019 presentando dei casi clinici esplicativi corredati da approfondimenti che avranno il compito di favorire la loro applicazione nella pratica clinica.

Sabato 29 agosto - ore 8.00, Sala del Borgo

“Le LLGG ESC 2019: un anno dopo”

Quando delle nuove Linee Guida vengono presentate sollevano sempre un vivace dibattito, ma il loro valore si vede solo alla prova del tempo. È per questo che è un appuntamento prezioso quello di verificare quale sia stato l’impatto delle Linee Guida ESC 2019, un anno dopo. Moderati da Stefano Urbinati, i cinque esperti che faranno il punto della situazione sono Stefano Ghio sull’embolia polmonare, Serena Rakar sulla sindrome coronarica cronica, Marcello Arca sulle dislipidemie, Edoardo Gronda sul diabete e Gabriele Giannola sulle TPSV. Sarà per tutti l’occasione per verificare quali sono le raccomandazioni che hanno modificato la pratica clinica e quali sono già messe in discussione.

L’auspicio dell’IFC è che l’interazione sempre più stretta con i Board europei, che vede già tanti italiani coinvolti, rappresenti una ulteriore occasione di crescita e di confronto culturale e organizzativo e consenta e di dare una visibilità e una risonanza internazionale alle iniziative portate avanti dalla Cardiologia italiana. Buon Congresso ANMCO 2020 a tutti!