Portfolio Categoria : 2017-CND3

Il punto di vista dell’ANMCO e dell’AHA sulla terapia antitrombotica nella cardiopatia ischemica: un Simposio Congiunto che fa luce su aspetti controversi

Anche quest’anno nel corso del Congresso Nazionale ANMCO si sono svolti diversi ed attesissimi eventi congiunti con le più prestigiose Società Scientifiche americane. Tra questi il Simposio Congiunto ANMCO - American Heart Association (AHA) che si è tenuto venerdì 12 maggio e che ha visto come moderatori la Dott.ssa Kathryn Taubert ed il Dott. Furio…
Per saperne di più

LA CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA STRUTTURALE DEL FUTURO

Con lo sviluppo di nuove tecnologie interventistiche percutanee la gestione del paziente cardiopatico complesso ha trovato nuove opzioni terapeutiche. La Main Session dedicata alla cardiologia interventistica strutturale del futuro è partita dallo stato dell’arte per volgere lo sguardo verso procedure sempre più avveniristiche. Il trattamento percutaneo dell’insufficienza mitralica funzionale è una delle procedure emergenti: sebbene…
Per saperne di più

IL DOCUMENTO ANMCO SULLE RETI DELL’EMERGENZA CARDIOLOGICA

La sessione relativa al Documento ANMCO sulle reti dell’emergenza-urgenza ha preso in considerazione le patologie cardiache acute per le quali il tempo è sopravvivenza e per le quali è quindi indispensabile creare ed attivare delle reti coinvolgendo il sistema di emergenza per ottimizzare i tempi e garantire al paziente, qualsiasi sia il suo punto di…
Per saperne di più

Ipertensione polmonare: Linee Guida ESC/ERS tra realtà clinica, nuove informazioni e prospettive future

La seguitissima lettura del Prof. Nazzareno Galiè sull’ipertensione polmonare si è svolta come excursus chiaro ed entusiasmante, che partendo dalla fisiopatologia, passando per la classificazione e la prognosi, è giunta infine a valutare il trattamento di una patologia che la maggior parte dei cardiologi considera solo marginalmente. Per questo motivo è stata sottolineata l’importanza dei…
Per saperne di più

LA DONNA IN GRAVIDANZA: UNA DELLE PAURE DEL CARDIOLOGO

Nella seconda giornata del Congresso, in Sala Anfiteatro, si è tenuto il Mini-Simposio “Donna in gravidanza: una delle paure del Cardiologo”. Il Simposio è stato introdotto dalle Moderatrici che hanno puntato l’attenzione sul cuore del problema: si tratta di un argomento che manca di una cospicua letteratura e che talora viene considerato di nicchia, ma…
Per saperne di più

GESTIONE DEI PAZIENTI GUCH: CHE FARE?

I GUCH sono una epidemia: queste le parole che hanno aperto il Simposio moderato dal Dott. Domenicucci e dal Dott. Bianca. Durante la sessione sono state presentate le esperienze maturate in alcune importanti realtà italiane. La Dott.ssa Agnoletti e la Dott.ssa Favilli, rispettivamente della Cardiologia Pediatrica di Torino e del Meyer di Firenze, hanno presentato…
Per saperne di più

BIOMARCATORI DI INSUFFICIENZA CARDIACA E DISFUNZIONE VENTRICOLARE UP TO DATE

L’utilizzo dei biomarcatori nella insufficienza cardiaca viene dalla necessità di individuare quei pazienti ad alto rischio che necessitano di interventi più consistenti. Il Dott. Clemenza, durante il focus, ha fatto un excursus storico dei trial sull’argomento (STOP-trial, PONTIAC). Sicuramente BNP e troponina sono marker prognostici ed indicatori di malattia. L’ECG e il BNP riescono ad…
Per saperne di più

DAPT a lungo termine: un nuovo paradigma

Dall’evento acuto alla riduzione del rischio residuo. La gestione del paziente con malattia aterosclerotica richiede l’utilizzo di più farmaci, ognuno con uno specifico obiettivo. L’innovazione legata alla disponibilità di nuove molecole, il miglioramento della terapia antiaggregante, l’impiego di elevati dosaggi delle statine hanno consentito notevoli benefici clinici a partire dall’evento acuto tuttavia è evidenza condivisa,…
Per saperne di più

Lettura del Prof. Gianfranco Sinagra: TRATTAMENTO PERCUTANEO DELL’INSUFFICIENZA MITRALICA NEL PAZIENTE CON SCOMPENSO CARDIACO: INDICAZIONI E FOLLOW-UP

L’insufficienza mitralica funzionale è una valvulopatia secondaria complessa alla cui eziopatogenesi partecipano l’interazione dei lembi valvolari, l’anulus e la camera ventricolare sinistra la cui dilatazione comporta diastasi dei muscoli papillari con mancata coaptazione dei lembi e conseguente insufficienza, quadro che viene ulteriormente peggiorato dalla presenza di dissincronia. Considerando che più severa è l’insufficienza peggiore è…
Per saperne di più